amalfi-1-696x385Costiera amalfitana, Addio digital divide, Il Privato batte tutti

Rif. Corriere della sera

L’azienda che entrerà nella storia per aver battuto il  digital divide nella costiera amalfitana si chiama Connectivia, è di Angri, e tra Ravello e Positano perchè le più importanti strutture turistiche della costiera usufruiscono di connessioni in fibra (FTTH) con velocità “reali” fino a 1 Gbps. L’innovazione tecnologica si è trasformata in un investimento infrastrutturale, sia in termini economici che di miglioramento della qualità della vita delle persone, al servizio del turismo sul territorio che come spiega il fondatore e ceo di Connectivia Giuseppe Abbagnale, non è stato finora considerato strategico dai colossi del cablaggio urbano, “con la banda larga – spiega Giuseppe Abbagnale – abbiamo creato un’autostrada informatica al servizio della Costiera Amalfitana. Come azienda privata abbiamo deciso di investire su un’area di primaria importanza, che non era servita da fibra ottica. Quella che portiamo è un’infrastruttura a prova di futuro capace di supportare l’evoluzione della tecnologia nei prossimi anni. Dal digital divide si passa così al sistema FTTH (Fiber to the Home) che garantisce la velocità della luce senza limitazioni o strozzature.


Dott. Giuseppe Atorino
Dott. Giuseppe Atorino

Laurea in Scienze della Comunicazione, Giuseppe Atorino lavora nel mondo della Comunicazione e dell’Information Technology dal 1996, dove nel corso degli anni ha ricoperto le cariche di Business Developer per importanti aziende italiane. Docente, formatore per enti privati e pubblici, attualmente Business Development Manager per prestigiose aziende italiane leader nel settore CAF Patronato, TLC, Assicurativo, Finanziario, Immobiliare e Gestione e Tutela del Credito.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.